cattedrale-di-stoccolma

Monumenti principali a Stoccolma


Stoccolma è una capitale dal molteplice fascino, la città conquista per il suo stile di vita elegante, aperto, cosmopolita, pienamente immersa nella natura che la circonda, nell’acqua che ne accarezza le fondamenta, nella storia e nell’arte che ne arricchiscono il patrimonio culturale.

Numerosi sono i monumenti da visitare, di seguito un consiglio per scegliere quelli principali:

Il Municipio: si può visitare soltanto prenotando un tour organizzato, presenta un’architettura romanica ed è suggestivo poter camminare nella sala con i 18 milioni di tasselli di mosaici in oro oppure in quella in perfetto stile nordico vichingo o ancora nella sala in cui si svolge il banchetto dopo l’assegnazione dei prestigiosi Premi Nobel. La torre del palazzo è alta 106 metri e su di essa dominano le Tre Corone dorate;

– Il Palazzo Reale: è il Castello di Drottningohlm e sede della famiglia reale, si possono comunque visitare gli appartamenti degli ospiti, le sale dei ricevimenti, la Cappella Reale ed altre stanze ancora. La familia reale soggiorna nell’ala sud del Castello. In estate ogni giorno si può assistere al cambio della guardia, in inverno soltanto in alcuni giorni della settimana. Il Castello, perfettamente conservato, così pure il suo Teatro settecentesco e il parco circostante in perfetto stile barocco, sono stati dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 1991;

– La Cattedrale di Stoccolma: risalente al 1200, con all’interno oggetti d’arte come la scultura di San Giorgio e il Drago e il dipinto affascinante e magico chiamato Vadersoltavlan, con l’ affascinante fenomeno meteorologico accaduto nel cielo di Stoccolma nel 1535.

– I Musei: quelli principali sono il Vasa che permette di visitare l’omonimo vascello del 1600 completamente restaurato e al 95% con pezzi originali, lo Skansen ovvero il museo all’aperto più grande del mondo in cui poter immergersi nella storia antica e nelle tradizioni svedesi, tra case ricostruite in miniature e botteghe artigiane immerse nel verde, il Museo d’Arte Moderna con opere dei maggiori artisti del novecento, il Museo del Nobel che ripercorre la storia del premio, il Museo di Storia e Antichità che abbaglia per i tesori che sono stati riportati alla luce nei secoli.

palazzo-reale-stoccolma

Il palazzo reale


Se vi piacciono i grandi palazzi non potete mancare una visita al Palazzo Reale di Stoccolma.  L’edificio è collocato sull’isola di Stadsholmen, meglio conosciuta come Gamla Stan, e sorge in prossimità del Riksdag, ovvero l’edificio attualmente occupato dal Parlamento. L’imponente Palazzo Reale è uno tra i monumenti più importanti e suggestivi di tutta la capitale svedese e sicuramente merita una visista durante il vostro soggiorno a Stoccolma.

Per quanto riguarda l’estensione territoriale del Palazzo, è doveroso citare le 608 stanze delle quali si compone, all’interno delle quali potrete ammirare attrazioni non indifferenti, quali ad esempio il Museo del Palazzo Tre Kronor, il Museo delle Antichità Gustavo III, gli Appartamenti degli Ordini della Cavalleria ed ancora l’Armeria.

L’intero complesso, che ospita anche le stanze abitate tutt’ora dalla Famiglia Reale, porta con sé una storia carica di avvenimenti che certamente attirerà la vostra curiosità. E’ infatti necessario sapere che l’attuale Palazzo sorge sulle fondamenta del castello medievale Tre Kronor, il quale venne distrutto da un incendio nel 1697; la costruzione del nuovo complesso venne affidata a Nicodemus Tessin il Giovane, il quale, per merito dell’influenza ricevuta dal Bernini, diede origine ad uno degli esempi di maggior rilievo di architettura barocca svedese: l’edificazione del complesso attuale si prolungò poi fino al 1754.

Giunti all’interno del Palazzo Reale, non potete proprio perdere l’occasione di visitare il Museo del Palazzo, all’interno del quale potrete ammirare le vecchie del blocco medievale sul quale sorge il nuovo palazzo. Muovendovi tra le sale del Palazzo, inoltre, potrete respirare l’incantevole atmosfera derivante dai frequenti avvenimenti ufficiali che periodicamente si svolgono nell’intero complesso.

Per maggiori informazioni e per organizzare le vostre visite nel palazzo consultate il sito ufficiale : kunghauset.se

pic@Wikimedia Commons

visitare-stoccolma-municipio

Il municipio sede dei Nobel


Il Municipio di Stoccolma, presso il quale ha luogo la periodica consegna dei premi Nobel, è stato progettato nel Ventesimo Secolo da Ragnar Östberg, ed attualmente risulta essere il più importante progetto architettonico di tutto il Centennio. Se deciderete di recarvi in visita presso questa costruzione influenzata dalla matrice Gotico Nordica italiana, è importante che voi sappiate che la maestosità della quale gode attualmente l’intera zona un tempo era sede di numerosi complessi industriali, i quali, sgomberando il campo, hanno permesso l’edificazione di una delle più affascinanti zone residenziali dell’intera città.

L’edificio venne inaugurato in occasione del solstizio d’estate del 1923, e da allora si erge in tutto il suo splendore, anche per merito della torre alta 106 metri che lo contraddistingue. L’importanza che il Municipio riveste si traduce nell’avvenimento che, su scala annuale, prende vita fra le mura del complesso: la consegna dei prestigiosi Premi Nobel, la quale ha regolarmente luogo nell’anniversario della morte dell’indimenticato chimico Alfred Nobel, ricorrente il 10 dicembre. In occasione di tale circostanza la grande Sala Blu del Municipio accoglie un imponente banchetto al quale partecipano non solo la famiglia reale ed i riceventi del Premio, ma anche numerosi altri ospiti; al termine del pasto, i commensali sono tenuti a trasferirsi nell’affascinante Sala Dorata, dove si svolge il ballo di gala e dove è possibile ammirare  i 18 milioni di tessere d’oro che compongono la grande stanza.

L’unico modo per assaporare fino in fondo l’entità di quanto avviene ogni giorno tra le mura del Municipio consiste proprio nel visitarlo in prima persona: solo in questo modo potrete ammirare gli uffici e le sale riunioni ; in aggiunta agli elementi prettamente funzionali potrete dedicarvi alla contemplazione dei mosaici dai tratti bizantini e godere dello stile romantico svedese della quale la struttura è ricca.

Seguendo il link sotto potrete avere maggiori informazioni:

www.visitstockholm.com/en/To-Do/Attractions/the-city-hall/145